08/02/15
Studio italiano conferma potere antiage della proteina Creb1. Si produce se si assumono meno calorie. Più salute per la gente e anche per il pianeta.
leggi...
"Chi ha paura di sognare
e' destinato a morire"
Bob Marley
 


Bookmark and Share



HOME // ENERGIE SOTTILI < Back

LA WOUIVRE
La potente energia tellurica capace di elevare l'essere umano

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci sono luoghi, rari a dire il vero, nei quali se ci soggiorniamo del tempo, le radiazioni provenienti dal sottosuolo, le influenze telluriche, hanno su di noi un’influenza benefica, ci elevano spiritualmente, ci aprono la coscienza, ci guariscono e questo può permanere nel tempo.

Questi luoghi si trovano generalmente nei punti in cui sono state edificati abbazie, cattedrali, edifici sacri, ma possono anche trovarsi in aree prive di urbanizzazione, come nel caso di Stonehenge o in corrispondenza dei Pozzi Sacri o delle Tombe dei Giganti in Sardegna, per citare alcuni luoghi a noi vicini.

Questi luoghi sono caratterizzati dallo scorrimento di una potente energia tellurica di guarigione, che gli antichi Druidi chiamavano Wouivre (grande serpente celeste), era l’etere per gli antichi Greci.

La Wouivre, così veniva chiamata quell’energia tellurica guizzante attraverso la terra che genera un’elevazione spirituale negli esseri umani che soggiornano in certi luoghi. La parola Wouivre proviene dal nord della Francia, zona in cui vi è una particolare concentrazione di questi siti in cui scorrono potenti energie sottili e dove potevano verificarsi anche guarigioni. A Chartres per esempio, si possono trarre benefici da tali energie sia sostando nella Cattedrale, specialmente dove è situato il Coro, che percorrendo il labirinto e un tempo bevendo l’acqua del Pozzo dei Forti, pozzo che purtroppo è stato chiuso secoli fa.

 

Nei luoghi dove la Wouivre scorre potente c’è presenza di numerosi corsi d’acqua sotterranei e di molte Leyline che si incrociano, due caratteristiche che amplificano notevolmente l’energia tellurica già presente al punto da conferire al luogo la capacità di influire in modo cosi intenso sugli esseri umani.

 

 

Le Abbazie e le Cattedrali costruite in luoghi dove la Wouivre scorre intensa, hanno sempre al loro interno, nella cripta e generalmente incorporati nella struttura dell’edificio dolmen e menhir (vedi allegati), manufatti neolitici mediante i quali i loro costruttori connettevano le energie telluriche con quelle cosmiche. La sapienza di quei tempi chiamati “primitivi” era davvero straordinaria.

 

 

Durante miei viaggi ho avuto modo di conoscere a fondo le proprietà della Cattedrale di Chartres, situata nel nord della Francia, a un’ora di treno da Parigi. E’ una Cattedrale Gotica unica nel suo genere, sia per le caratteristiche energetiche sia come espressione architettonica dello stile Gotico, che si sviluppò in Francia verso a partire dal 1150. Uno stile architettonico rivoluzionario per la costruzione di Cattedrali, i cui misteri tratteremo in altra sede. 

 

 

Percorrendo il famoso labirinto di Chartres diciamo un paio di volte in una giornata, quando le sedie vengono rimosse dalla navata centrale, ogni venerdì nel periodo da maggio a ottobre, è possibile vivere un’esperienza di diversa percezione della realtà. Ovviamente l’esperienza è soggettiva, ma pur nella soggettività riesce ad avvolgere tutti coloro che vi partecipano in un senso di pace e leggerezza che rimane addosso per diversi giorni.

 

C’è anche da dire che all’interno della cripta della Cattedrale di Chartres vi è un pozzo, ormai chiuso da tempo, conosciuto come il Pozzo dei Forti. Nel Medioevo moltissimi pellegrini si recavano presso la collina di Chartres, al tempo conosciuta come Beauce, per bere la sua acqua di guarigione. Questi fatti vengono riportati anche da Giulio Cesare nel suo De Bello Gallico, mille anni prima del Medioevo. Ho visitato personalmente la Cattedrale più volte, accompagnando molte persone in questa esperienza. Ascoltando i racconti delle loro sensazioni dopo una giornata di “cattedrale”, ho realizzato che le loro esperienze erano decisamente simili alla mia, un senso profondo di pace era entrato dentro di noi e ci sentivamo molto vicini all'Universo.

 

 

All’inizio di questo articolo ho citato i Pozzi Sacri della Sardegna, ma l’energia che scorre in quei luoghi, sebbene forte e di alta qualità, è decisamente meno intensa in confronto a quella che caratterizza le cattedrali francesi.

Altri luoghi oltre la Cattedrale di Chartres dove la Wouivre scorre potente sono:

l’abbazia di Vezelay

la cattedrale di Le-Puy-en Velay

la Saint Chappelle di Parigi

l'abbazia di Saint-Martin du Canigou,


 

Leggendo testi medievali sull'abbazia di Vezelay, la più grande chiesa cirtercense del mondo, si trovano notizie che parlano di guarigioni miracolose.

 

Energie simili le ho trovate a Stonehenge in Inghilterra, dove ritengo ci sia la massima concentrazione di energie di guarigione da me incontrate e anche a Avebury, un borgo a pochi chilometri di distanza.

Tutti i luoghi che ho descritto sono attraversati da Leyline, flussi di energia per noi benefica sui quali potete trovare maggiori informazioni in un altro articolo.

Nei luoghi sacri la Wouivre viene rappresentata nei capitelli con l’immagine di draghi che scendono e salgono come nell’immagine di apertura di questo articolo o sotto forma di sirene a due code, come appare nell’allegato. 

 

Nell'allegato accanto potete vedere in Europa i principali luoghi dove la Wouivre scorre potente con evidenziata anche la sua intensità e come raggiungere questi posti cosi carichi d'energia. La Wouivre è stata da me chiamata frequenza 1.2.

 

Se vi capita di passare da uno di questi luoghi, vi auguro buona Wouivre!

 




Sirena

Dolmen

Menhir

Luoghi dove scorre la Wouivre (pdf)

Fai una domanda o inserisci il tuo commento:
Nick:
Testo