08/02/15
Studio italiano conferma potere antiage della proteina Creb1. Si produce se si assumono meno calorie. Più salute per la gente e anche per il pianeta.
leggi...
"Chi ha paura di sognare
e' destinato a morire"
Bob Marley
 


Bookmark and Share



banner geoshelter.it


HOME // REIKI OGGI < Back

Perche' i simboli Reiki sono segreti?
Un'opinione
Fabrizio Nencioni






















Quando il master mi impresse nell’aura e nelle mani i simboli del II livello Reiki, mi disse anche che essi erano segreti e quindi di non tracciarli mai a mano o su carta facendoli vedere a persone che non avevano il II livello Reiki o livello master
Mi sono sempre attenuto a questa regola anche contro la mia natura ribelle perché ho sempre ritenuto questo giusto rispettando così la sacralità dell’energia Reiki.

Moltissimo è stato scritto sui simboli Reiki e oggi essi sono ampiamente pubblicati dovunque; da libri di testo a siti internet è possibile trovare i simboli Reiki un po’ dappertutto.
La motivazione, in parte vera, per cui molte persone hanno reso pubblici i simboli, generalmente è quella che l’energia Reiki, con i suoi simboli segreti, poteva sembrare una setta occulta come ce ne sono tante in giro e la maggior parte di esse non sono a fin di bene.

Rendendo pubblici i simboli è stato tolto sicuramente potere alla segretezza che avvolgeva l’energia Reiki come tecnica, come disciplina di guarigione ed essa è venuta più alla luce del sole.

Questo è stato sicuramente un passo in avanti poiché anche la Chiesa stessa, nella sua chiusura a tutto ciò di spirituale sulla quale non ha potere, ha sempre visto l’energia Reiki come un qualcosa di antagonista ai suoi insegnamenti.
Questo naturalmente perché la Chiesa si comporta come un partito politico e vuole avere l’esclusiva sulla spiritualità delle persone. Ma la spiritualità non è una merce che si compra o si vende e quindi si può manipolare.

Se da una parte pubblicizzare la simbologia Reiki è stato un bene, da un’altra parte è stato come denudare questa stupenda disciplina plurimillenaria dal suo mistero intrinseco e la mia impressione è che abbia perso un po’ del suo valore verso chi ci si accosta con superficialità o a chi non lo conosce.

Mi spiego meglio: a volte, parlando o sentendo parlare di Reiki a e da chi non lo conosce, odo risposte tipo – ah il Reiki – come ci si rivolge verso qualcosa di cui non si sa bene il significato ma si da per scontato che sia una delle tante banalità che circolano nei centri new age.

Il potere dell'energia Reiki non è certo diminuito perchè molte persone diffidano di essa o pensano che sia una cosa banale, new age e oramai passata di moda.

E' mia opinione che, per chi non conosce l’energia Reiki, vedere i suoi simboli è un’azione inutile poiché non può capirne assolutamente la natura, il significato, il potere, la bellezza. Questo non vuol dire che se qualcuno me lo chiede non gli mostri un testo dove essi sono pubblicati, vuol dire solo che la mia tendenza non è a divulgarli senza significato.

Ma che significato poteva avere che io conoscessi i simboli Reiki quando non ero assolutamente interessato ad un processo di guarigione interiore? Li avrei giudicati una baggianata.
E che significato può avere mostrare i simboli a chi magari crede che l’energia Reiki possa essere una banalità o addirittura una bufala o ha sentito talmente tante personalizzazioni come vedo dovunque tipo – il mio Reiki è meglio del tuo – sviluppando così verso questa meraviglia universale un gran senso di diffidenza?

Come al solito non esiste LA VERITA’ ma un’insieme di verità dalla cui miscela può scaturire un plasma che è la nostra personale verità poiché non possiamo affidare a nessuno la verità della nostra esistenza, essendo essa solo nostra e non in contrapposizione con le verità di tutti gli altri ma semplicemente diversa e con lo stesso valore.

C'è anche da dire che molti master e scuole Reiki hanno aggiunto altri simboli ai 4 originali, hanno dato messo aggettivi enfatizzanti prima o dopo la parola Reiki dando l'impressione o volendo far credere che il "loro Reiki" fosse migliore di quello di altri e creando così una gran confusione a chi si accosta, anche per sola curiosità, a questa meravigliosa tecnica di guarigione fisica e spirituale.
L'ego la fa spesso da padrone a discapito della causa del servizio, inteso come aiuto ed interesse verso il nostro prossimo.


Reikinet ha anche, come suo intento, di fare un bel po' di chiarezza su cos'è l'energia Reiki in questa jungla di opinioni spesso distorte dalla volontà, di giudizi e di pregiudizi.






Fai una domanda o inserisci il tuo commento:
Nick:
Testo