08/02/15
Studio italiano conferma potere antiage della proteina Creb1. Si produce se si assumono meno calorie. Più salute per la gente e anche per il pianeta.
leggi...
"Chi ha paura di sognare
e' destinato a morire"
Bob Marley
 


Bookmark and Share



banner geoshelter.it


HOME // ENERGIE SOTTILI < Back

L'Eremo di S.Bartolomeo: 20.000 Bovis in un intero monte con picchi di 50.000!
La conoscenza perduta
Fabrizio Nencioni

















L’eremo di S.Bartolomeo che si ritiene del XIII secolo ma forse molto più antico, è situato in Abruzzo a una ventina di chilometri da Chieti sul monte Majella nei pressi di Roccamorice.
E’ famoso perché lì ha vissuto per un po' di tempo Pietro da Morrone che sarebbe poi diventato papa Celestino V.
In seguito la veste papale fu da lui abbandonata, unico papa nella storia a far questo.
Piero da Morrone era una persona mite e spirituale non avvezza alla politica ed agli intrighi della corte di S.Pietro e fu per questo che lasciò il papato.
Dante per questo non lo perdonò e lo mise nell'Inferno della sua Divina Commedia perchè la sua abdicazione fece diventare papa Bonifacio VIII, uno dei papi più scellerati della storia.

Ho visitato l’Eremo una prima volta in maggio 2008 trovandovi una situazione energetica eccezionale e ci sono ritornato nuovamente ai primi di settembre.
Tutta questa energia si può percepire quando nell’Eremo non ci sono persone perché è un luogo abbastanza frequentato.
E’ ricavato nella nuda roccia come potere osservare negli allegati a fianco ed è anche stato parzialmente restaurato nei punti in cui il tempo ha lasciato il segno ma al suo interno, è rimasto prevalentemente lo stesso.

Fermandosi nel silenzio e facendo silenzio dentro, ho avvertito quasi subito un gran senso di pace ed una totale assenza di pensieri, percezioni vissute anche da Erika e Andrea, entrambi domoterapeti del Cress che erano insieme a me la prima volta. Percezioni poi rivissute con la stessa intensità da me e da Erika la seconda volta in settembre.
Queste percezioni veramente intense e belle, sono durate fino a che siamo rimasti seduti in silenzio, l'Eremo è veramente magico!
Dopo questa intensa esperienza, è stato subito chiaro il perché l’ex papa Celestino V aveva scelto un luogo del genere per ritirarsi: in un posto simile è molto più facile essere in contatto col Tutto e avvertire la presenza di Dio.

Bisogna camminare un bel po’ in discesa per poter raggiungere l’Eremo e la cosa che ha risaltato subito è che nella vasta zona che va attraversata prima di arrivare a destinazione, non sono presenti nodi di Hartmann nè alcun altra negatività geopatogena.

Nella mia esperienza, una condizione simile si è verificata 4 volte in presenza di potenti energie sottili che annullano quelle geopatogene: mi è successo, oltre che a S.Bartolomeo, visitando la Piana di Gizala necropoli etrusca di Cerveteri e i Cerchi nel Grano in Inghilterra.

- Nella piana di Giza è l’energia delle piramidi che annulla le energie geopatogene.
- Nei Crop Circle è invece l’energia interna al cerchio che fa sì che i nodi di Hartmann spariscano all’esterno dello stesso per l’estensione di una corona circolare profonda una cinquantina di metri.
- Nel caso dell’Eremo e della necropoli di Cerveteri, ritengo sia la presenza massiccia di leyline che provoca questo fenomeno sottile.
- A S.Bartolomeo ritengo che si verifichi la stessa situazione che a Cerveteri

Nell’articolo Magie dal Mondo viene spiegato abbastanza bene cosa sono le leyline o Vene del Drago, termine coniato dall’antica cultura cinese e l'argomento viene ripreso anche in questo articolo corredato da molte misurazioni radiestesiche.

Posso dire che le leyline sono un po’ come arterie e le vene del nostro organismo, canali energetici che attraversano in lungo e in largo tutto il globo terrestre.

Dove c’è una leyline (generalmente) non ci sono i nodi di Hartmann che invece vengono poi trovati alla fine della stessa, ai bordi della leyline che potete anche immaginare come un fiume energetico invisibile che scorre nell’etere in una direzione, esattamente come una corrente marina che scorre in mezzo al mare.

Dopo le esperienze da me vissute con le potenti energie sottili delle leyline, è mia convinzione che in un luogo dove sono presenti molte leyline, specialmente quando esse si intersecano l’una con l’altra come a S.Bartolomeo e a Cerveteri, la caratteristica di assenza di energie geopatogene, peculiare all’interno di ogni leyline, si estenda anche al terreno circostante come appunto la montagna della Majella dove si trova l’eremo di S.Bartolomeo.

Un’ultima cosa da dire è che, soggiornando su di una leyline di discreta intensità, si possono innescare in noi processi di guarigione.
L’energia della line ripulisce tutti i nostri chakra dalle congestioni sottili dandoci notevole energia.

Vorrei anche ricordare che molte chiese gotiche specialmente gli altari, sono costruite su leyline o su incroci di leyline.

MISURAZIONI RADIESTESICHE

Molte misurazioni radiestesiche sono state da me effettuate sia nell'Eremo che nel vasto territorio circostante.
Per queste misure mi sono avvalso della scala Bovis che misura le radianze in Angstrom o unità Bovis.
L'energia misurata è molto alta, 13/15000 unità Bovis, questo all'interno dell'Eremo; nel terreno circostante, si parte da una misura di circa 7000 unita nel parcheggio dove viene lasciata l'auto per scendere all'Eremo, per poi salire ed arrivare alla concentrazione massima dell'energia all'interno dell'Eremo stesso.

In chiese e luoghi di culto dove l'energia sottile è maggiore che in altri luoghi, possiamo trovare valori in unità Bovis che si aggirano sulle 8/10000 unità.

Per fare un paragone con ambienti a noi familiari, in un'abitazione l'energia misurabile è spesso intorno ai 6500/7000 Angstrom, questo in case dove regna l'armonia.

L'energia da me rilevata nelle leyline incontrate scendendo dal monte Majella per andare all'Eremo va dalle 8000 unita Bovis alle 13000 unità: 13000 unità è un valore veramente alto.

In molte abitazioni è possibile rilevare energia pari a 4000 Angstrom o addirittura meno e c'è anche da dire che a volte, in queste abitazioni, le persone sono convinte di star bene!











 




La Cappella

La cella

Il passaggio interno

L'arrivo

Rospetti in amore razza Bufo

Fai una domanda o inserisci il tuo commento:
Nick:
Testo